Derattizzazione zanzare Roma

0
140
Derattizzazione zanzare Roma
Derattizzazione zanzare Roma

Esistono oltre 3.000 specie diverse di zanzare in tutto il mondo; attualmente 176 specie sono riconosciute negli Stati Uniti. La zanzara, le mosche domestiche e le mosche della frutta sono considerate parte della stessa famiglia in quanto ciascuna ha due ali chiare e venate. Le zanzare sono ben note come parassiti estivi e si sviluppano da uovo ad adulto in 10-14 giorni. Le zanzare appartengono all’ordine dei Ditteri, le “Vere Mosche”.

Derattizzazione zanzare Roma: come liberarsi di questa temibile minaccia sanguinosa una volta per tutte

Derattizzazione zanzare Roma
Derattizzazione zanzare Roma

Le vere mosche hanno due ali, ma non comuni con altre mosche, le zanzare hanno ali con squame. Le zanzare femmine hanno un lungo becco aghiforme che usano per mangiare oltre che per “mordere”. I maschi differiscono dalle femmine in quanto hanno antenne di tipo piuma e apparato boccale che non sono in grado di perforare la pelle. Il nettare o qualsiasi altra fonte di zucchero è la principale fonte di cibo per le zanzare maschi. Le zanzare femmine dipendono dal cibo (sangue) di animali (cavalli, bovini, polli, cervi, conigli, e così via) o dall’uomo, in modo che possano ottenere abbastanza sangue per sviluppare le uova. Se la femmina non è in grado di ottenere il suo pasto di sangue, morirà prima di deporre le uova vitali. Le zanzare sono solitamente marrone chiaro con strisce bianche sull’addome e ovunque da 1/4 a 3/8. Volano con le due ali anteriori e le ali posteriori sono piccole, a forma di mazza e sono chiamate cavezze. Queste cavezze vibrano quando volano e aiutano a mantenere l’equilibrio. Le zanzare tendono a vivere e riprodursi in terreni soffici e umidi o in zone con acqua stagnante come canali di scolo, vecchi pneumatici, piscine per bambini, bagni di uccelli e qualsiasi acqua stagnante.

Derattizzazione zanzare Roma: i veleni più efficaci contro le temibili zanzare che in estate ci “mangiano vivi”

Le zanzare hanno quattro fasi del ciclo vitale: uovo, larva, pupa e adulto. Ecco le fasi in modo più dettagliato. Le uova vengono solitamente deposte una alla volta e queste uova galleggiano sulla superficie dell’acqua. La maggior parte delle uova si schiuderà in larve entro 48 ore. Le uova di alcune specie sono attaccate insieme in zattere di molte uova, mentre alcune depongono le uova separatamente. Le diverse specie variano. Le larve vivono nell’acqua e respirano salendo in superficie. Perderanno la pelle almeno quattro volte e diventeranno più grandi dopo ogni muta. La maggior parte delle larve, ma non tutte, hanno tubi a sifone per respirare e tendono a pendere dalla superficie dell’acqua. L’Anopheles non ha un sifone e di solito giace parallelamente alla superficie.

Si nutrono tutti di microrganismi e di varie sostanze organiche presenti nell’acqua. La larva si trasforma in pupa alla quarta muta o spargimento. Questa è più una fase di riposo, non alimentazione. La pupa impiega circa due giorni per diventare un adulto completamente sviluppato. Una volta sviluppata, la pelle della pupa si spacca e la zanzara appare come un’adulta. Questo nuovo giovane adulto, deve riposare sulla superficie dell’acqua per asciugarsi, lasciare che le sue parti si induriscano e dare alle loro ali la possibilità di distendersi con il tempo per asciugarsi prima che possa volare. L’unico modo per liberarsi una volta per tutte da questo pericolo è contattare urgentemente una ditta specializzata in derattizzazione zanzare Roma.